3 Pericoli Di San Giovanni Bosco

7 segreti per la vendita

La terza sfida consiste in accompagnamento e rilevamento topografico dei cambiamenti rapidi a cui le istituzioni finanziarie europee e i mercati si sottopongono e continueranno di sottoporsi sopra i prossimi anni, parzialmente - ma non esclusivamente - nell'euro.

In larga misura i fattori di cambiamento sono la tecnologia determinata, dunque indipendente dall'euro e perfino non chiaramente europei. La tecnologia è la forza motrice della trasformazione in attività bancaria e finanzi quello che modifica la struttura di prestito di deposito tradizionale di banche. La tecnologia anche rifoggia in modo straordinario il back office e la comunicazione con clienti, così producendo il sovradecadimento multiplo massiccio e la sovradotazione di personale in banche tradizionali. Anche la globalizzazione di finanza viene originalmente dalla combinazione di elaborazione di dati e telecomunicazioni.

Altri cambiamenti sono chiaramente europei. Poiché l'attività bancaria universale ha prevalso storicamente nell'Europa continentale, il cambiamento da un situato nell'istituzione a un sistema finanziario situato nel mercato è particolarmente importante in questa parte del mondo. Allo stesso modo, lo sviluppo di conglomerati finanziari è più pronunciato nell'Europa che negli Stati Uniti o il Giappone. Tipico dell'Europa continentale sono anche le rigidità di mercato di lavoro che fanno la ristrutturazione di banche così difficili e lente.

Finalmente, ci sono cambiamenti indotti dall'euro. L'eliminazione di valuta specificity come una causa di segmentazione nazionale dell'industria finanziaria causa uno scossone convulso sia di istituzioni sia di mercati. Dall'inizio di questo anno, circa dieci banche che si collocano vicino alla cima delle loro liste nazionali rispettive hanno concluso o hanno iniziato operazioni di fusione in Francia, Spagna, Italia, Paesi Bassi, Belgio e Norvegia. In la maggior parte borse valori di paesi europee e altri mercati organizzati, che sono stati legalmente e strutturalmente organizzati come fornitori di un'amministrazione pubblica, sono stati trasformati in istituzioni private guidate dal profitto e sono adesso in un processo di concentrazione rapida. Nell'arrivo due o tre anni il numero di banche si restringerà, le più grandi banche diventeranno molto più grandi, pochi centri finanziari e reti di mercato sostituiranno la configurazione di un centro di un paese presente.